Immagine in evidenza articolo Movies& cars, 5 – Lotus Esprit, per spie e grandi passioni

Movies& cars, 5 – Lotus Esprit, per spie e grandi passioni

Una super sportiva per Pretty Woman

Una commedia romantica che sta per compiere ben 25 anni, con due attori d'eccezione, conosciutissimi e amatissimi, l'affascinante Richard Gere e la splendida Giulia Roberts. Uscito nelle sale nel marzo del 1990, “Pretty woman” ha segnato un epoca ricevendo pareri positivi anche da parte della critica tanto da valere alla protagonista la candidatura all'Oscar come miglior attrice. Fresco, pulito e innocente nonostante parlasse di un riccone che ingaggiava una raggiante prostituta per tenergli compagnia, il film risulta allegro, romantico e a tratti fiab

Una commedia romantica che sta per compiere ben 25 anni, con due attori d'eccezione, conosciutissimi e amatissimi, l'affascinante Richard Gere e la splendida Giulia Roberts. Uscito nelle sale nel marzo del 1990, “Pretty woman” ha segnato un epoca ricevendo pareri positivi anche da parte della critica tanto da valere alla protagonista la candidatura all'Oscar come miglior attrice. Fresco, pulito e innocente nonostante parlasse di un riccone che ingaggiava una raggiante prostituta per tenergli compagnia, il film risulta allegro, romantico e a tratti fiabesco. Ovviamente, con un finale forse scontato, i due si innamorano, lei salva lui dal suo cinismo e lui salva lei dalla misera vita di strada.

Sono diverse le auto che compaiono nel film tutte molto eleganti e da “ricconi”, Chevrolet, Jaguar, Porche, ma quella chepiù di tutte si fece notare è la sportivissima Lotus Esprit, una coupé d'eccezione - prodotta dal 1975 al 2004- che compare in diversi film. Un'auto inglese che però vanta uno spirito tutto italiano visto che fu disegnata da Giorgetto Giugiaro contattato dalla Lotus car per disegnare un auto filante e sportiva a due porte. Celebri le apparizioni della Esprit in due pellicole al fianco dell'agente britannico più famoso al mondo, 007, ne “La spia che mi amava” del 77 e in “Solo per i tuoi occhi” dell'1981. Ma per gli inguaribili romantici quest'auto è quella con cui Richard Gere, sfrecciando sulla Hollywood Boulevard, si ferma a chiedere informazioni a una platinata Giulia Roberts, da qui tutta la loro brillante storia prenderà inizio. La Lotus Esprit si evolve in diverse generazioni negli anni, gli interni si rinnovano e la colorazione in tinta comprende anche i paraurti; il motore - nella S3, prodotta dal 1981 al 1987 -, è un 2.2 e i cavalli da 210 diventano 215.

esco. Ovviamente, con un finale forse scontato, i due si innamorano, lei salva lui dal suo cinismo e lui salva lei dalla misera vita di strada.

 

Sono diverse le auto che compaiono nel film tutte molto eleganti e da “ricconi”, Chevrolet, Jaguar, Porche, ma quella chepiù di tutte si fece notare è la sportivissima Lotus Esprit, una coupé d'eccezione - prodotta dal 1975 al 2004- che compare in diversi film. Un'auto inglese che però vanta uno spirito tutto italiano visto che fu disegnata da Giorgetto Giugiaro contattato dalla Lotus car per disegnare un auto filante e sportiva a due porte. Celebri le apparizioni della Esprit in due pellicole al fianco dell'agente britannico più famoso al mondo, 007, ne “La spia che mi amava” del 77 e in “Solo per i tuoi occhi” dell'1981. Ma per gli inguaribili romantici quest'auto è quella con cui Richard Gere, sfrecciando sulla Hollywood Boulevard, si ferma a chiedere informazioni a una platinata Giulia Roberts, da qui tutta la loro brillante storia prenderà inizio. La Lotus Esprit si evolve in diverse generazioni negli anni, gli interni si rinnovano e la colorazione in tinta comprende anche i paraurti; il motore - nella S3, prodotta dal 1981 al 1987 -, è un 2.2 e i cavalli da 210 diventano 215.

Pubblicato il 23-03-2017 da Chiara Malaguti

Tags: Lotus Lotus Esprit Promagazine

Categorie: Brand Lotus Movies&Cars News Veicolo auto

Immagine in evidenza articolo Il tennis italiano viaggia con il Leone

Il tennis italiano viaggia con il Leone

Per Peugeot il legame con il tennis è molto importante perché le consente di rafforzare la propria immagine in un mondo che conta un’ampia base di praticanti di tutte le categorie sociali e demografiche, con una diffusione pressoché omogenea su tutto il territorio...
Immagine in evidenza articolo Spettacolo nel tracciato della Fiera di Bologna

Spettacolo nel tracciato della Fiera di Bologna

Finalissima di stagione al Motor Show di Bologna con la gara riservata alle Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione del Trofeo Abarth Selenia . Sul circuito allestito all'interno della Fiera di Bologna i piloti italiani hanno monopolizzato la classifica al termine di una serie di...
Immagine in evidenza articolo Movies& Cars, 15 – Un colpo all'italiana per le vie di Torino

Movies& Cars, 15 – Un colpo all'italiana per le vie di Torino

In Italia non ha riscosso moltissimo successo mentre nel Regno Unito e negli Stati Uniti è considerato un film culto, tanto che è stato realizzato anche un remeke. L'appuntamento con Movies&Cars questa volta ci porta alla riscoperta di « The Italian...
Copyright 2016 - PROmagazine | condizioni di utilizzo | privay | cookie

A PHP Error was encountered

Severity: Core Warning

Message: Module 'timezonedb' already loaded

Filename: Unknown

Line Number: 0

Backtrace: