Immagine in evidenza articolo Lamborghini: verso un futuro più

Lamborghini: verso un futuro più "rosa"

Lamborghini e il suo sguardo alle quote rosa, clientela importante sempre più in espansione

In una recente intervista rilasciata a Bloombergil nuovo AD di Lamborghini Stefano Domenicali (in basso nella foto) ha tracciato le linee guida dell’attività della casa del Toro per i prossimi anni. Alla base della strategia di Domenicali non c’è un nuovo orientamento del marchio quanto piuttosto un ampliamento dei suoi target di clientela. Non più solo i “mostri” con motori da 10 e 12 cilindri e linee mozzafiato (come le prestazioni) ma anche modelli con caratteristiche meno impegnative nella guida, adatte ad una clientela votata ad un uso certamente più “quotidiano” dell’auto.

Domenicali ha sintetizzato il proprio progetto strategico con un’immagine: “Un toro è sempre aggressivo, ma può essere anche mansueto”, sottolineando la molteplicità di sfaccettature che l’animo degli esseri viventi può avere. Una nuova filosofia, insomma, che prende in considerazione l’approccio dell’uomo alla vita ed alle cose che ne fanno parte. Un’idea di funzionalità più accentuata e rivolta alla famiglia, che mira ad incrementare le vendite proprio tra quei fruitori che dell’auto fanno un uso quotidiano senza dare troppa importanza a prestazioni extra.

Il frutto di questa rinnovata idea di fruizione dell’automobile si traduce nella nuova suv Lamborghini Urus prevista per il 2018 e che sarà “una suv anche per la famiglia”, afferma Domenicali.

La considerazione si sposa bene con quelli che sono i programmi produttivi della casa di Sant’Agata, in Emilia Romagna (sia pure con proprietà dell’Audi): nel 2018 è previsto il lancio della nuova suv Urus, che Dominicali ha detto comporterà il raddoppio della produzione della casa. Val la pena ricordare che nel 2015 le vendite complessive della Lamborghini hanno raggiunto le 3.245 unità. A proposito della Urus, Domenicali ha detto che il modello “dovrà essere immediatamente riconoscibile come una Lamborghini, nell’immagine e nella guida, oltre a offrire un’ampia possibilità di personalizzazione”.

Quanto al motore l’amministratore delegato della Lamborghini ha indicato in 600 CV la potenza del propulsore della suv in arrivo tra due anni. Questo grazie a un V8 turbo.

Con il preciso obiettivo di conquistare il pubblico femminile e di conseguenza una rilevante fetta di mercato, Domenicali parte dalla constatazione che sinora soltanto il 5% delle vendite in casa Lamborghini riguardano le donne, e questa realtà offrirebbe ampi margini di crescita. Una prospettiva che si coniuga con il dato rilevato dagli analisti secondo i quali i modelli suv in generale sono molto apprezzati dalle donne: il 53% delle vendite delle piccole suv e il 48% delle piccole suv di prestigio (premium) riguardano appunto il settore femminile. Probabilmente questa tipologia di auto conferisce maggiore sicurezza alla guida e maggiore consapevolezza da parte delle conducenti di gentil sesso. Questo mentre la percentuale “rosa” dell’intero mercato automobilistico non va oltre il 40% del totale. E questo con una forte crescita negli ultimi anni (i dati sono della J.D. Power).

La visione del futuro di Domenicali non si limita ad un ampliamento del potenziale pubblico, in particolare verso il mondo femminile. Il manager ex Ferrari ha ampliato il discorso affermando che la Lamborghini è una azienda piccola “ma sappiamo che possiamo fare un buon lavoro” aggiungendo che ora si tratta “di fare un nuovo business, con un nuovo cliente, una nuova vettura e una rete diversa. Siamo al top nel settore delle supercar, ma questa è una nuova realtà”. A proposito delle opzioni tecniche per la Urus, Domenicali ha escluso che possa mai esserci una versione diesel (come nessuna Lamborghini) mentre potrebbero esserci sia la Urus ibrida che la Urus elettrica“Forse...” ha ribadito laconicamente Domenicali che ha precisato come molto dipenda dalle normative dei prossimi anni.

Pubblicato il 28-09-2016 da Fiorenzo Concetti

Tags: audi bloomberg ferrari Stefano Domenicali suv urus lamborghini promagazine

Categorie: Curiosità

Immagine in evidenza articolo DS 7 CROSSBACK -  Tecnologia e Adas

DS 7 CROSSBACK - Tecnologia e Adas

DS 7 CROSSBACK è un mix unico di tecnologia ed eleganza, e riporta nell’esperienza al volante quel savoir-faire tipicamente parigino che ne contraddistingue il design grazie ai nuovi sistemi di assistenza alla guida, a partire dai DS ACTIVE LED VISION che adattano automaticamente il...
Immagine in evidenza articolo SUZUKI è ancora main sponsor del Torino

SUZUKI è ancora main sponsor del Torino

Per il sesto anno consecutivo Suzuki sponsorizzerà il Torino football Club . Anche nella stagione 2018/2019 la Casa di Hamamatsu sarà, infatti, Main Sponsor della squadra granata, un ruolo che riveste dal lontano 2015, inizialmente come Official Sponsor, poi come Sponsor...
Immagine in evidenza articolo CITROËN C1 si rinnova con C1 ELLE

CITROËN C1 si rinnova con C1 ELLE

City car frizzante e facile da guidare, venduta in oltre un milione di esemplari, Citroën C1 affronta il 2018 con freschezza e ottimismo. Vera protagonista di una mobilità urbana accessibile, confortevole e rilassata, punta su una gamma ancora più ricca e diventa...
Copyright 2016 - PROmagazine | condizioni di utilizzo | privay | cookie