Immagine in evidenza articolo Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque

Attenzione puntata sulla ricercatezza stilistica e materiali naturali

Visti i tantissimi modelli di Suv in circolazione per colpire si ha bisogno di piccoli grandi cambiamenti, sorprendenti e funzionali che sappiano coccolare il cliente più esigente. 

Il primo coup de théatre è un cofano  che sembra invisibile. Grazie alle telecamere poste sulla griglia anteriore e sugli specchietti, chi guida può ammirare una visione del frontale dell'auto da una prospettiva inusuale: si tratta di una realtà aumentata dello schermo, che proietta gli ingombri dell'avantreno sul monitor e consente di fare manovra senza patemi. Il sistema ClearSight Ground View - visto per la prima volta e in forma ancora più evoluta sul concept  Land Rover Discovery Vision - migliora la visibilità non solo in fuoristrada, ma anche quando si tratta di salire sugli alti marciapiedi di alcune città. 

Altra chicca, basta sfiorare lo specchietto centrale perché questo si trasformi in uno schermo ad alta definizione, che proietta le immagini inviate da una videocamera posteriore (installata sulla "pinna" sul tetto, che fa anche la funzione di antenna) con angolo di visuale a 50 gradi. Eventuali bagagli voluminosi o le teste dei passeggeri in questo modo scompaiono. Se ci fossero malfunzionamenti, comunque, si può sempre tornare allo specchio tradizionale.

E ancora, se i touchscreen in plancia da 10" rimangono "nascosti" finché non si illuminano, l'abitacolo della nuova Range Rover Evoque punta sull'ecosostenibilità - di lusso -, naturalmente. Per ogni Evoque, infatti, vengono utilizzati fino a 33 kg di materiali naturali e riciclati. Ad esempio, oltre ai classici interni in pelle c'è anche il tessuto sviluppato dalla Danese Kvadrat, un misto lana con scamosciato tecnico ottenuto da bottiglie di plastica riciclate.

Senza dimenticare il Tessuto Eucalyptus prodotto con fibre naturali, la cui coltivazione richiede minori quantità di acqua rispetto a quella impiegata nei materiali tradizionali. Insomma, si tratta di un'esperienza tattile, visiva e sensoriale. Con un occhio di riguardo per l'ambiente. 

Pubblicato il 26-11-2018 da Chiara Malaguti

Tags: Promagazine Mitsubishi eclipse cross Carabinieri

Categorie: News Tipo SUV

Immagine in evidenza articolo Tutto pronto per il SUZUKI BOLZANO PASSION GALA

Tutto pronto per il SUZUKI BOLZANO PASSION GALA

Suzuki , che dal 2013 è Main Partner della  FISG – Federazione Italiana Sport del Ghiaccio , ha stabilito negli ultimi anni profondi legami con il mondo degli sport del ghiaccio e in particolare con quello del pattinaggio artistico, sarà Title Sponsor della prima...
Immagine in evidenza articolo La gamma Fiat illuminata dai colori di “Luci d’Artista”

La gamma Fiat illuminata dai colori di “Luci d’Artista”

La gamma Fiat sfila tra le Luci d'Artista, la mostra d'arte contemporanea a cielo aperto che ogni anno, da ottobre a gennaio, illumina le piazze e le strade di Torino , creando un'atmosfera tipicamente natalizia. Le vetture della gamma sono state infatti immortalate nello...
Immagine in evidenza articolo SMAU incontra l’innovazione Opel

SMAU incontra l’innovazione Opel

Era la metà degli anni '60 e il significato della parola 'digitale' non era ancora sviluppato nella sua completezza, eppure da Milano la fiera SMAU iniziava a muovere i suoi primi passi, con la consapevolezza di essere nella giusta direzione per un futuro all'insegna...
Copyright 2016 - PROmagazine | condizioni di utilizzo | privay | cookie